A casa / Cellulari / Honor, un’alternativa di marchi rinomati

Honor, un’alternativa di marchi rinomati

0

User Rating: 5 ( 1 votes)

Il produttore cinese di smartphone Huawei ha presentato Honor 10 il 15 maggio durante un evento a Londra. Lo design e la fotocamera che sono rinnovate e migliorate ancora e notch dedicata all’intelligenza artificiale, sono state delle grandi novità proposte dal produttore asiatico. Sia dal punto di vista estetico che per quanto riguarda la scheda tecnica, Honor 10 assomiglia molto a Huawei P20. A fare la differenza c’e il prezzo che e più basso.

Per quando riguarda la scheda tecnica, Honor 10 si presenta come uno smartphone top di gamma anche se non ci sono delle grandissime novità a questo capitolo. Invece, per quanto riguarda il design del nuovo dispositivo, possiamo dire che è attraente ed elegante. Dispone un display LCD IPS dotato di notch, da 5,84 pollici con risoluzione FullHD+ (2280×1080 pixel) e formato 19:9. Il suo processore e il collaudato Soc Kirin 970 (Octacore, 4×2.4 GHz Cortex-A73 e 4 x 1.8 GHz Cortex-A53) dotato di NPU dedicata all’intelligenza artificiale, con una memoria RAM da 6 Gb e spazio di archiviazione non espandibile di 64 o 128 GB. Il sensore per le impronte digitali si trova nella parte frontale, nella parte bassa del vetro che permette di evitare la conca, anche se la cornice nera non viene eliminata. Il sistema operativo di Honor 10 e Android 8.1 Oreo con personalizzazione EMUI 8.1.

Le dimensioni per Honor 10 sono 149,6 x 71,2 x 7,7 mm per soli 153 grammi di peso. Honor 10 non e certificato per quanto riguarda la resistenza ad acqua e polvere. Mantiene i sensori di movimento e possiede una batteria da 3.400 mAh con ricarica veloce che offre il supporto alla Huawei SuperCharge tramite la porta USB Tipo-C 2.0. Il comparto fotografico rappresenta uno degli aspetti più interessanti del nuovo Honor. Lo smartphone e dotato di un’intelligenza artificiale di seconda generazione. Questo supporto d’intelligenza artificiale del SoC Kirin 970 e’ capace d’individuare i contorni di tutti i soggetti e gli elementi presenti nell’inquadratura e suggerire quale sia il miglior taglio da dare allo scatto e migliorare la luminosità in condizioni di luce scarsa. Anche i sensori montati nel Honor 10 sono tra le migliori in circolazione.

Lo smartphone dispone di due fotocamere posteriori che pero non dispongono del brand per quanto riguarda la realizzazione delle lenti. Le fotocamere posteriori con sensore principale da 24 megapixel e apertura f/1.8 e sensore secondario bianco e nero da 16 megapixel e apertura f/1.6 sono supportate dall’intelligenza artificiale. Sono in grado di riconoscere 500 scenari e 22 tipi di oggetti diversi. La fotocamera frontale ha un sensore da 24 megapixel e apertura f/1.8 che ti permettono di fare degli ottimi selfie con un selfie-shooter impressionante. Anche se la stabilizzazione ottica non si trova in questo smartphone, comunque utilizza la stabilizzazione intelligente. Utilizza la connettività 4G VoLTE e si affida alla tecnologia bluetooth (v4.2) e Wi-Fi sotto lo standard 802.11 ac. Il dispositivo dispone di una DAC dedicata chiamata AK4376A, capace di elaborare audio in 7.1 canali.

Controlla anche

Samsung s9, forse il telefono più di qualità

Samsung Galaxy S9 è stato presentato insieme a Galaxy S9 Plus il 25 febbraio durante …

Un commento

  1. Silvano323

    Grazie per l’articolo, non ho sentito di Honor fino ad ora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.